Benvenuta. Ti racconto un po’ di me.

Mi chiamo Francesca. Sono una coach umanista, appassionata esploratrice dell’umano, instancabile allenatrice di creature fantastiche: persone in viaggio.

Partner della Scuola di Coaching Umanistico, in cui mi sono formata anni fa, amo ascoltare racconti di vita, cercare in essi significati profondi e costruire con i miei clienti sensi del futuro che poggino su di essi.

Credo che un buon allenamento possa farci diventare eccellenti e credo che si possa allenare qualunque cosa. Ho sempre amato il senso di vastità e di libertà del mare: vedo così l’anima umana, un mare di infinite possibilità.

Credo nella serendipità. E che si possa essere potenti senza bisogno di urlare.

Sono stata giornalista e imprenditrice. Mi appassiona la cultura, non come mera informazione, ma come matrice dei nostri sentimenti… non mi stanco di esplorare, ascoltare, imparare. Ogni volta che qualcuno varca la soglia del mio studio, non vedo l’ora di sapere cosa mi insegnerà.

Non è raro trovarmi alle radici di un salice a strimpellare, anni di studi in filosofia e religioni comparate trovano il loro senso lì, nelle gioiose note del mio ukulele.

E tu, cosa mi insegnerai?

Cosa mi piace

I profumi agrumati

Il suono del vento che genera le onde

L’originalità, le persone che tentano di essere uguali a se stesse e libere dalle convenzioni

Guardare una serie tv un po’ folle, con una coperta e una tisana

La sensazione di instabilità che precede un decollo, reale o metaforico

Sorrisi e gesti di culture lontane

La cucina indiana

La compagnia di un buon libro

Cosa non mi piace

Il chiasso

Che mi si parli appena sveglia

La mediocrità

Quelli che guidano troppo forte o troppo piano

Il pianto dei bambini, mi sovrasta

Il trucco pesante

La rigidità mentale, perché come diceva qualcuno, “io amo contraddirmi, non lo sopporto proprio” 😉

Siti amici

https://www.scuoladicoaching.it

https://alpenglow-symphony.weebly.com